ANPI nelle scuole: cogestione Tito Livio 2020

Quest’oggi l’ANPI di Rozzano si è recata, invitata dagli studenti, alla cogesione del liceo classico Tito Livio di Milano. La “cogestione” è un periodo di pochi giorni dove gli studenti invitano personaggi esterni alla scuola a tenere nell’istituto collettivi, a cui tutti gli scolari si possono iscrivere. L’ANPI è stata felicissima dell’invito, ha cercato di preparare al meglio una lezione chiara e semplice sul Fascismo, la Resistenza e, basandosi su un libro di U. Eco, il “Fascismo Eterno”. Gli oratori sono stati Flavio Fortese, Ernesto Poggi e Giuseppe Eriano. Si è partiti da una spiegazione dettagliata del Fascismo, tenuta da Ernesto, si è proseguito con la una riflessione sulla Resistenza (tenuta da Giuseppe Eriano). Giuseppe ha parlato della presenza di umanità nella lotta di Liberazione da parte dei partigiani, elemento spesso non conosciuto. Per far ciò si è letto un passo molto importante del libro “Avevo 14 anni” di Cesare Nobile, nostro ex presidente, il quale narra che, sul momento di uccidere un uomo, si è tirato indietro, anche se quest’ultimo era suo nemico.
Il collettivo è terminato con la spiegazione del “fascismo eterno” di Umberto Eco (tenuta da Flavio), un libro che racchiude quelle che sono le caratteristiche che avranno sempre le organizzazioni politiche neofasciste. Per rendere meno “pesante” il collettivo, la sezione ha deciso di portare degli oggetti caratteristici, come monete del ventennio fascista e lettere dalla seconda guerra mondiale, che hanno affascinato i ragazzi. Terminato l’evento, si sono ricevuti molti giudizi positivi, come si legge dai questionari compilati dai partecipanti, in particolare è emerso che è stato molto interessante ascoltare testimonianze scritte in prima persona da chi partecipò direttamente ai fatti narrati.
L’ ANPI è soddisfatta del lavoro svolto ed è contenta che l’evento sia piaciuto ai ragazzi del Tito Livio!


Precedente I NOSTRI POWER POINT Successivo ATTENZIONE !