12 giugno 1929

12 giugno: anniversario della nascita di Anna Frank

Di Roberto Cenati, presidente ANPI provinciale di Milano

Anna Frank, nasce il 12 giugno 1929 a Francoforte sul Meno, in Germania. Anna, arrestata il 4 agosto 1944 dalla Gestapo ad Amsterdam, dove si era trasferita con la famiglia, per sfuggire ai nazisti,viene deportata nel campo di sterminio di Auschwitz Birkenau, per la sola colpa di essere nata. Successivamente viene tradotta a Bergen Belsen, dove  muore di stenti e di tifo, a soli 15 anni, nel febbraio del 1945: “E’ un gran miracolo – scrive nel suo Diario – che io non abbia rinunciato a tutte le mie speranze perché esse sembrano assurde e inattuabili. Le conservo ancora, nonostante tutto, perché continuo a credere nell’intima bontà dell’uomo. Mi è impossibile costruire tutto sulla base della morte, della miseria, della confusione. Vedo il mondo mutarsi lentamente in un deserto, odo sempre più forte l’avvicinarsi del rombo che ucciderà noi pure, partecipo al dolore di milioni di uomini, eppure quando guardo il cielo, penso che tutto si volgerà nuovamente al bene, che anche questa spietata durezza cesserà, che ritorneranno l’ordine, la pace e la serenità”.

Precedente 10 giugno: 80 anni fa l'Italia entra in guerra a fianco della Germania nazista Successivo ANTISEMITISMO E ANTISIONISMO